Pages

Categories

Search

by
17 giugno 2015
Senza categoria, SISTEMA CENTRALE D'ALLARME
No Comment
Due treni che corrono su binari paralleli. Così, ad oggi, è il rapporto tra le due tecnologie che, soprattutto in
ambito residenziale, sono tra le più richieste per soddisfare le principali esigenze di sicurezza: antintrusione e
videosorveglianza.
Integrazione è quindi la parola chiave, oltre ad essere l’esigenza che sempre più emerge dagli operatori. Nel particolare dell’ambito residenziale, dal quale ci si attende per le prossime stagioni la crescita più consistente, integrazione signifi
ca soluzioni professionali, ma con estrema attenzione ai costi e alla semplicità d’uso, perché si rivolge a un target non
specializzato né tecnicamente preparato.
Un evento di allarme, anche se comunicato a distanza, provoca senso di paura e panico: se l’utente non ha dimestichezza o non è preparato alle corrette azioni da intraprendere, la confusione generata dall’ansia e dalla paura
porta ad azioni illogiche e incoerenti, che fanno perderepreziosi istanti di analisi, con sensibile riduzione dell’efficacia di ogni intervento.